A Lecce gli artisti di strada si esibiscono ovunque in città

Nel centro della città di Lecce spettacoli degli artisti di strada.

L’allentamento delle restrizioni per il covid ha fatto tornare gli artisti di strada a Lecce. Nella città salentina ci sono spettacoli ovunque, nelle piazze e nelle strade, e gli artisti si esibiscono dando il meglio delle loro performance. Si fermano lungo i percorsi della movida, anche lungo il punto che collega la parte vecchia della città a quella nuova. Fra gli artisti c’è anche Alex Marasco, 58 anni, che con il suo pianoforte elettrico regala una musica speciale a coloro che passeggiano. Un altro artista è Marcello Macella, anche lui con un pianoforte, ma questo a muro, e fa risuonare bellissime melodie nell’aria. Fra gli artisti ci sono anche tanti clown variopinti e tanti mimi bravissimi, che fanno divertire le persone.

Gli artisti di strada nelle piazze di Lecce

Vicino una delle colonne del Palazzo dei Mercanti di piazza Sant’Oronzo c’è anche Emanuele Monaco di San Pietro Vernotico, chiamato Lele, che suona e canta come solista tanti brani di Jimi Hendrix. Suona anche con la sua band, i Gliese 581, e con loro propone i Pink Floyd. Fra gli artisti di strada a Lecce c’è anche un Rom del campo nomadi Panareo che di nome fa Eminovic Aco. Si tratta di un fisarmonicista professionista che dal 1990 vive nella città salentina e ha moglie e due figli. Eminovic è molto bravo e suona che è una meraviglia. Fra gli altri spicca anche Yuri Menna official, che suona la chitarra, ma c’è anche coppia di giovani che canta ritmi brasiliani.

Artisti provenienti da ogni dove

Fa parte degli artisti di strada anche una band di ragazzini con batteria al seguito, e c’è Manuele Agrario, 36 anni, di Acquarica del Capo, che è un eccellente interprete di Lucio Battisti. E’ c’è anche Marco Rossetti, in arte Gazzirre, originario di Appignano nelle Marche, che però abita a Lecce da nove anni ormai. Marco ha 38 anni, scrive anche poesie e suona l’Hang, uno strumento a forma di disco volante inventato a Berna nel 2001. Lo strumento produce onde sonore che fanno sentire addosso una grande sensazione di pace.

Contattami

Richiedi subito un appuntamento